Tutti i colori della Thailandia

Shares

Di che colore è la Thailandia?

Turchese come il mare che bagna le splendide spiagge oppure arancio come le rovine di Ayutthaya. Verde smeraldo come le scogliere di Phi Phi Island oppure oro, come i meravigliosi templi di Bangkok. 

In questi giorni guardavo le foto dell’ultimo viaggio in Thailandia e non riuscivo a decidere quale fosse il colore predominante di questo Paese. E in effetti no: la Thailandia non ha un colore solo. E’ più un mosaico, una tavolozza in cui tutti suoi colori si mescolano in modo unico e affascinante.

Allora, ecco a voi il mio viaggio tra le mille sfumature di Bangkok e Phi Phi Island…

Oro, come i templi di Bangkok

La Thailandia è d’oro come i meravigliosi templi di Bangkok. Il complesso del Palazzo Reale, con i famosi Buddha Smeraldo e Buddha Reclinato, è un tripudio di mosaici e statue ricoperte d’oro.  La luce che si riflette sui vari padiglioni è a dir poco abbagliante e crea un’atmosfera quasi fuori dal tempo. Poco distante, si erge maestoso il Golden Mount, con l’enorme stupa dorato rivolto verso il cielo, e il Wat Traimit, il tempio del Buddha D’Oro che custodisce la più grande statua di oro massiccio al Mondo.

Arancio come i tramonti infuocati, le rovine di Ayutthaya e i fiori profumatissimi

 

I tramonti infuocati di Bangkok sono famosi per la loro bellezza. Nel cielo azzurro si mescolano mille tonalità di arancio, vermiglio, violetto. Uno spettacolo ancora più emozionante se lo ammiri dallo Sky Bar del Lebua Hotel, il celebre locale immortalato nel film “Una Notte da Leoni 2”. Appena fuori Bangok, le rovine dell’antica capitale Ayutthaya sorprendono per la loro bellezza. Degli splendidi palazzi restano ormai statue e templi privi del classico rivestimento dorato, ma forse è per questo che, con i mattoni “nudi” che si tingono di arancio al tramonto,  ad Ayutthaya si respira un’atmosfera magica. Ma a proposito: non sentite anche voi questo profumo? Sul bordo del marciapiede, una signora intreccia coroncine di fiori bianchi e arancio da donare agli spiriti, o da portare con se per garantirsi fortuna e protezione.

Verde Smeraldo come il Wat Phra Kaeo e le scogliere di Maya Bay

Il verde smeraldo è un colore che si ritrova spesso, in Thailandia. Il famoso Wat Phra Kaeo, custodito a Bangkok, è una statua interamente scolpita nella giada ed è considerata una delle più venerate del Paese. Sono verde smeraldo anche le ceramiche che decorano il Wat Arun, stupendo Tempio dell’Aurora affacciato sul Chao Praya. Ma il verde che più mi è rimasto negli occhi è quello che ricopre Phi Phi Island. Foreste impenetrabili, costoni di roccia che si innalzano dal mare e tingono di color smeraldo tutto ciò che li circonda.

A dispetto del nome, le isole sono due: Phi Phi Leh e Phi Phi Don. La prima è stata dichiarata Parco Marino e ospita Maya Bay, celebre per la sua incredibile bellezza oltre che per il film di Leonardo di Caprio” The Beach”. La seconda è molto più grande, ma ugualmente dominata da una giungla verdissima che arriva a lambire la spiaggia come a Monkey Beach. Se potete, prendete una tipica long tail boat e provate a girare l’isola in barca alla ricerca di piccole insenature dove fare il bagno. Navigare tra i costoni di roccia sarà un’esperienza indimenticabile.

 

Turchese come le spiagge coralline di Bamboo Island e Laem Thong

 

 

Le mille sfumature di turchese di Laem Tong Bay, a phi Phi Don, mi hanno letteralmente incantata. Durante il giorno, l’effetto della marea gioca a coprire e scoprire la bella spiaggia di sabbia bianchissima, creando paesaggi sempre diversi. La baia, inoltre, è protetta dalla barriera corallina ed è famosa come sito per le immersioni o per lo snorkeling. Anemoni, coralli e pesciolini coloratissimi sono di casa anche a Bamboo Island. Una specie di piccolo atollo, poco distante dall’isola principale,  su cui non troverete altro che foresta tropicale e una sottile lingua di sabbia…

Non resta che tuffarsi!

 

Shares
Viola Fiumara

Viola Fiumara

Agente di viaggio perchè nella vita non potrebbe fare altro. Colleziona cartoline, scrive racconti di viaggio e legge qualsiasi cosa le capiti a tiro. Ama il mare ma subisce il fascino delle metropoli. Adora fare shopping nel bazar e riempire la casa di ricordi di luoghi lontani. Ogni occasione è buona per mettere tutto in valigia e partire verso nuovi paesaggi, culture, emozioni. viola.fumara@myboardingpass.it