Quattro motivi per quattro giorni a Londra

6222425968_45c99b2804_b
Shares

Quattro giorni di ferie e tanta voglia di fare le valigie. Magari poco prima di Natale, per gustare quell’atmosfera che rende tutto più speciale. Ok ma… Dove andare? Ci sono: Londra! Scelta banale? Ma no!

La capitale britannica resta una delle città più vive del vecchio continente. All’ombra della Brexit, milioni di persone di ogni provenienza continuano a mescolarsi nelle sue strade, in un mix di idee e culture che rendono Londra così unica e affascinante. Un cambiamento costante che non smette mai di stupire.

Insomma: ecco quattro motivi  per cui andare -o tornare- a Londra è sempre una buona idea.

 

Shopping

Liberty London

Ovvio! Il centro di Londra è uno shopping centre a cielo aperto. I più grandi marchi del mondo fanno a gara per aprire una vetrina su Oxford Street, Regent Street e Bond Street. Ancora più belle se addobbate a festa per il periodo natalizio. Per i più piccoli, tappa immancabile da Hamleys ( a patto di avere un budget adeguato!) mentre le più modaiole potranno fermarsi da Liberty. Il lussuoso magazzino ospitato in uno splendido palazzo stile Tudor, si contende il palcoscenico con i mostri sacri Harrod’s, Selfridges e Fortnum& Manson.

 

Portobello Road, a Notting Hill – Photo credit: Fred Bigio via VisualHunt.com / CC BY

Cercate qualcosa di meno impegnativo? Tranquilli! Londra è famosa anche per i suoi numerosi e coloratissimi mercati. Io adoro quello di Portobello, a Notting Hill. Le bancarelle vintage, le case colorate, i tanti cafè… L’atmosfera romantica è assicurata! Da provare anche Camden Market, una vera istituzione per chi cerca qualcosa di particolare o semplicemente ama passeggiare tra una folla multietnica e stravagante. Se il tempo non consente di stare troppo all’aperto, fate un salto anche al Covent Garden Market, famoso anche per le splendide christmas lights e l’enorme albero di Natale che domina l’ingresso.

 

Il Natale

Photo wallpaper Christmas, London, Engalnd, Covent Garden Market, decoration
Natale a Covent Garden

Ok, lo confesso: adoro il Natale. E Londra può rivelarsi un vero paradiso per chi ama curiosare tra stand gastronomici e decorazioni artigianali. Magari sorseggiando un vino caldo mentre si sceglie l’ultimo regalo. Un elenco completo sarebbe lunghissimo. Secondo me, meritano un giro: Christmas in Leicester Square, piccolo ma in posizione strategica vicina a Piccadilly Circus, il Tate Modern Christmas Market e il Christmas By The River, affacciato sul Tamigi con una splendida vista sulla City e il Tower Bridge.

La pista di pattinaggio a Somerset House – Photo credit: www.traveljunction.com via Visualhunt.com / CC BY-SA

La pista di pattinaggio più bella di Londra è alla Somerset House,  ideale anche per trascorrere la serata tra club e lounge bar per tutti i gusti! Imperdibile – infine- il Winter Wonderland, in Hyde Park. Un  vero evento dedicato al Natale, con ruota panoramica, foresta di ghiaccio, pista di pattinaggio e un enorme mercatino natalizio. Divertimento garantito per grandi e piccini fino al 02 gennaio 2017.

 

Mostre e musei

Lo sapete che i musei a Londra sono GRATIS? Ovunque troverete la scritta  Admission is Free. Quindi potete entrare liberamente nella struttura, visitare le collezioni permanenti e, se lo desiderate, pagare solo una quota per accedere alle mostre temporanee. Alcuni musei organizzano attività dedicate ai più piccoli – come il Natural History Museum-mentre altri  – vedi il British Museum e  la Tate Modern Gallery – sono famosi anche per essere dei veri capolavori di architettura. 

Il panorama dal Tate Modern Cafè – Photo credit: anadorei via Visualhunt.com / CC BY-NC-ND

Difficile riuscire a visitarli tutti in una volta sola… Tuttavia, per compensare una simile fatica, la maggior parte dei musei londinesi ospita anche anche cafè e ristoranti di ottimo livello. Luoghi ideali per un gustoso brunch o il tradizionale afternoon tea. Magari con vista panoramica come alla Tate Modern Gallery, proprio di fronte alla St. Paul’s Cathedral!

 

Gatronomia 

Tipico pub inglese a Covent Garden – Photo credit: Ewan-M via Visualhunt.com / CC BY-SA

Si, avete letto bene! Assaggiare la cucina locale -ovunque – è un modo insostituibile per entrare a contatto con la cultura del posto. E poi mangiare a Londra è sempre un’esperienza unica, che va ben oltre il conosciutissimo Fish & Chips. In una città multietnica, anche il cibo diventa terreno di scambio e scoperta. Metti una sera: cena in un tipico risto-pub londinese, con buona birra e tradizionale sunday roast.  Molti di questi locali si trovano nella zona di Soho, ma basta fare pochi passi per trovarsi in piena Chinatown. Passare dallo yorkshire pudding a un involtino primavera è un attimo!

Borough Market – Photo credit: Dun.can via Visual Hunt / CC BY

Vi stuzzica la cucina esotica? Brick Lane è il posto giusto per voi. Uno dei quartieri più vivi dell’Est End londinese, dove passeggiare, fare shopping e assaggiare il miglior curry della città. Per chi cerca qualcosa di più caratteristico, invece, la tappa da non perdere è al Borough Market. Un vero paradiso gastronomico! Qui potrete fare acquisti direttamente dai produttori e gustare prelibatezze provenienti da tutto il Regno Unito.

Cosa ne dite, possiamo fare le valigie?

Ps.: A proposito, prima di preparare i bagagli date uno sguardo l’articolo di Fabiana sul Peso della Valigia!

 

Shares
Viola Fiumara

Viola Fiumara

Agente di viaggio perchè nella vita non potrebbe fare altro. Colleziona cartoline, scrive racconti di viaggio e legge qualsiasi cosa le capiti a tiro. Ama il mare ma subisce il fascino delle metropoli. Adora fare shopping nel bazar e riempire la casa di ricordi di luoghi lontani. Ogni occasione è buona per mettere tutto in valigia e partire verso nuovi paesaggi, culture, emozioni. viola.fumara@myboardingpass.it