MESSICO:il mistero del serpente piumato!

Shares

Chichen Itza:il mistero di Kukulkan!

Quando in Messico alzi gli occhi al cielo vedrai sempre una nuvola. Di sicuro anche gli antichi Maya le vedevano quando osservano il cielo per creare il loro calendario.

Un viaggio in Messico, significa cultura, storia, mistero…

Il mistero che avvolge il sito archeologico di Chichen Itza dove la grande piramide di Kukulkan si impone nella foresta.  

E’ dotata di quattro scale con 91 gradini ciascuna, che, combinati con il passo al suo ingresso ammonta a 365 scalini, il numero esatto dei giorni del calendario Maya.

Agli equinozi di primavera e d’autunno, al calare e al sorgere del sole, gli angoli della piramide proiettano un’ombra a forma di serpente piumato, Kukulkan appunto, lungo la scalinata nord.

La perfezione della costruzione di questa piramide Maya è tale che quando si battono le mani emette il suono di un famoso uccello sacro per i Maya, il quetzal.
Sempre ai Chichen Itza si può ammirare il sito dove i Maya praticavano il gioco della “pelota”.
Altri luoghi ricchi di mistero e fascino sono gli antichi cenote, laghi sotterranei. Visitandoli l’emozione è indescrivibile…
Si dice che gli antichi maya li utilizzassero per i loro riti sacrificali. Oggi è possibile farci un bagno e fare immersioni in quelli più profondi accompagnati da guide esperte.
Per chi ama il mare il viaggio prosegue in Rivera Maya, con le sue spiagge di sabbia bianca.
Il sito di Tulum si trova su una delle più belle spiagge della Riviera Maya. E’ l’unico sito archeologico del Messico in riva al mare.
Forse, oltre le stelle, la luna e le maree erano altro motivo di interesse per i Maya.
Ancora oggi ci si chiede come questo popolo solo osservando il cielo e le stelle sia stato in grado di creare un calendario e delle costruzioni così precise che a distanza di millenni riescono ancora a regalare uno spettacolo affascinante a chi ha la fortuna di essere presente nei giorni di equinozio di primavera e di autunno.
Tutto il resto è mistero!

Shares
Ambra Manzeni

Ambra Manzeni

Si definisce un'amante delle meraviglie del mondo. Per questo, appena può, non perde l'occasione per partire e scoprire terre nuove. Quando non è possibile partire, viaggia con la mente, è un'agente di viaggio ed il suo lavoro le permette anche di "viaggiare" facendo viaggiare gli altri. Non sempre il viaggio deve essere in posti lontani, molte volte dietro l'angolo si possono scoprire luoghi meravigliosi e vivere fantastiche esperienze. ambra.manzeni@myboardingpass.it