Idee Marketing 2018 per la tua Agenzia Viaggi

Idee Marketing 2018
Shares

Iniziamo il 2018 con il piede giusto per la tua agenzia viaggi? Diamo una svolta alle strategie per aumentare il bacino di possibili clienti?

L’inizio del nuovo anno è sempre il momento migliore per smettere di lamentarsi e cambiare davvero il modo di approcciarsi al marketing su web e social media.

Perché se lo fai nel modo giusto i risultati arrivano eccome!

Qui di seguito trovi 5 idee di marketing per il 2018 e voglio precisare che sono tutte strategie testate sul campo con le realtà con cui collaboro.

Capire quale audience vuoi andare a raggiungere

Primo punto e forse il più importante, anche perché uno degli errori principali che puoi fare è quello di utilizzare canali e strumenti sbagliati soltanto perché “di moda” o perché consigliati da articoli e consulenti improvvisati.

Prima di scegliere lo strumento da utilizzare per le tue strategie dovrai capire quale pubblico vuoi intercettare.

Qualche esempio?

– Se vuoi vendere viaggi individuali o di gruppo ai millennials, un canale Instagram diventa obbligatorio e ancora di più le Instagram Stories. E se stai obiettando che i millennials non acquistano dalle agenzie viaggi fai una piccola ricerca perché commetti un errore che ti può costare molto caro!

– Se il tuo pubblico ideale sono i 35-50enni allora Facebook è il loro regno e forse lavorare su un canale Instagram ti potrebbe portar via tempo da investire in altro.

– E un canale Youtube? Sì, può essere una buona idea per alcuni tipologie di pubblico e di viaggio… sportivi e giovani ad esempio.

Ripeto: Prenditi qualche giorno e analizza prima di tutto i pubblici che vuoi andare a intercettare.

Facebook e il suo strumento pubblicitario sono imprescindibili

Qualsiasi pubblico sceglierai lo strumento Facebook è imprescindibile, in realtà anche per un pubblico giovane seppur dall’America ci arrivano dati di disaffezione a questo social per quella categoria. Per ora, qui in Italia è uno strumento da utilizzare senza se e senza ma.

Ed è fondamentale che tu capisca di avere in mano uno strumento a pagamento, NON gratuito, perché senza strategia di promozione i risultati te li puoi scordare.

Anche in questo caso scusa la mia “durezza” ma è vitale che tu decida un budget di investimento sullo strumento pubblicitario di Facebook perché ti permetterà di ottenere quei nuovi possibili clienti che stiamo cercando!

Anche le strategie offline sono importanti

Spesso mi dicono che sono un consulente atipico perché inserisco sempre tra le idee strategiche interventi offline, ma credo siano validi come e quanto quelli online.

Aperitivi in agenzia, serate con presentazioni di mete turistiche con piccoli assaggi locali, agenzie “aperte” con iniziative specifiche. Solo alcuni esempi… ho proposto e realizzato di tutto con obiettivi ben precisi, ma su tutti il primo è quello di raccogliere contatti e fare lead generation anche offline.

E-mail Marketing, questo sconosciuto così importante

Un mio mantra: tu puoi mettere in campo qualsiasi possibile strategia, ma se pensi di ottenere una vendita diretta stai sbagliando approccio e DEVI cambiare il tuo modo di pensare.

Il contatto che hai preso è un contatto “freddo”, ti ha dato fiducia consegnandoti il suo indirizzo e-mail e tu cosa fai? Lo metti in database e una volta ogni tanto gli spedisci una newsletter.

Questo non serve assolutamente a nulla! (Lo so, sono cattivo)

A seconda della tipologia di utente che hai intercettato dovrai “scaldare” il contatto passandogli contenuti interessanti e soprattutto in tema con quello per cui lui ti ha trovato e ti ha dato fiducia.

Tutto ciò lo puoi fare con strategie automatiche di e-mail marketing. Sì, ho detto automatiche, scrivi una volta la sequenza di e-mail e poi queste verranno inviate dal sistema che avrai scelto (mailchimp, mail up, get response) con cadenza regolare a tua scelta nel momento in cui una persona si iscrive… sto parlando di funnel di maketing. (imbuto di marketing)

Ti dirò di più: anche per il 2018 è la strategia che ti permette di avere il ROI più alto di tutti.

Sempre più online… per creare un rapporto

Le persone saranno sempre più online, così ho detto anche la grande banalità. Ma questo vuole dire che tu dovrai esserci con la tua agenzia viaggi e soprattutto con un obiettivo: stringere rapporti invece di cercare clienti.

La tua bravura e disponibilità offline, quella che ti rende un bravo o una brava agente di viaggio DEVE passare online. Un contatto online vale quanto un contatto offline che entra in agenzia.

Più stringi un rapporto con loro, più è facile che si fidino di te e di quello che gli proponi. Ma soprattutto inizi da subito il processo di fidelizzazione del cliente.

Come sempre se hai bisogno di chiarimenti o informazioni non esitare a contattarmi.

Un saluto
Cristiano

Shares