Gibbon Experience

slide7
Shares

Molto più di una casa sull’albero!

credits: http://www.gibbonexperience.org/

Tra una crociera sul Mekong e una classica visita ai templi Khmer, i veri avventurieri non possono esimersi dall’avventurarsi nella giungla e… volare. Sì, esatto, avete letto bene.

Nel cuore del Laos esiste un ecoresort fatto di capanne sospese, le cui strade consistono in zip lines che consentono ai visitatori di lanciarsi nel vuoto per spostarsi da un lodge all’altro.

Una follia? Un’avventura indimenticabile, piuttosto! Con 15 km di zip lines, lo staff da un caldo benvenuto agli ospiti, condividendo con loro i principi cardine dell’attività: eco sostenibilità e riforestazione.

Provvedendo alle famiglie locali, il progetto Gibbon Experience ha fin dal suo inizio sostenuto le piccole realtà etniche con progetti di irrigazione a basso costo e agricoltura sostenibile.

Vivere un’avventura del genere consente non solo di farsi nuovi amici e costruire un ricordo speciale, ma anche di partecipare alla conservazione di una parte di mondo ancora autentica.

credits: http://www.gibbonexperience.org/

Le esperienze sono variegate e adatte a chiunque sia in buona forma fisica. A partire dalla versione express, si possono trascorrere ben due notti ad alta quota nella giungla vergine del parco nazionale e spostarsi sulle già citate zip lines per incontrare la fauna endemica del territorio.

Non si scorgono solo scimmie, bensì cervi, leopardi, tigri, maiali selvatici, oltre che 100 specie di uccelli, civette, scoiattoli giganti, orsi neri asiatici, serpenti, lucertole e chi più ne ha più ne metta!

In tutta sicurezza, beninteso, dal momento che si è sempre seguiti dallo staff. Preparate e qualificate, le guide vi aiuteranno ad addentrarvi nel verde impressionante di quest’angolo di mondo… decisamente a prova di Tarzan!

Shares
Laura Maisano

Laura Maisano

Spericolata viaggiatrice, prima che agente di viaggio. Maggiolina, occhi blu. Capricciosa, amante del vino, creativa ed entusiasta di tutto. Per lei se un viaggio non è un'avventura, allora non vale la pena partire. laura.maisano@myboardingpass.it